Italiano (it)   English (en)

L’Azienda

NIHIL DIFFICILE AMANTI – NULLA E’ DIFFICILE PER CHI AMA.

Un motto che Valdellövo ha saputo far proprio consentendole in poco più di 15 anni di dar vita ad una gamma di vini prosecco di grande qualità che ogni anno danno risultati eccellenti. l vini sono il risultato di un dialogo tra l’uomo e la propria terra, un confronto, un rispetto reciproco. Per questo è iniziata la sperimentazione che, oltre all’uva Glera alla base del Prosecco D.O.C. e D.O.C.G., prevede l’utilizzo di altri vitigni che possono essere interpreti diversi del territorio.

OCCIDIT QUI NON SERVAT – CHI NON SALVA UCCIDE.

A Collalto di Susegana, nel cuore dell’area di produzione del Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene DOCG, Valdellövo possiede 10 ettari di vigneti concepiti per poter trasferire ad ogni singola bacca, e quindi al vino, l’unicità di questo suolo e microclima collinare. Il vigneto annovera fra i suoi filari impianti di vecchie varietà quali la Bianchetta il Verdiso e la Perera con ben 60 anni di età, ed impianti recenti ricavati dalle vecchie varietà.

OMNIA MUNDA MUNDIS - TUTTO E’ PURO PER I PURI

Benedetto e Clotilde, i titolari, si occupano del proprio vino: dalla vite al prodotto finale. Con passione, cure ed attenzione riescono a conferire un buon livello di naturalità ai propri vini. Decidono, infatti, di aderire al Protocollo Viticolo del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG che nasce dall’esigenza di guidare, garantire e monitorare un processo di cambiamento nelle pratiche di utilizzo dei prodotti fitosanitari verso forme caratterizzate da maggiore compatibilità e sostenibilità ambientale e sanitaria, con particolare riferimento alle pratiche agronomiche per la prevenzione e/o la soppressione di organismi nocivi.


AMOR GIGNIT AMOREM - AMORE GENERA AMORE

L’amore per la propria terra porta Benedetto e Clotilde ad una scelta obbligata il cui fine ultimo è la salvaguardia dell’ambiente. Vengono, inafatti, adottate tecniche di coltivazione poco invasive che prevedono, ad esempio, l’uso di concimi naturali quali il letame al posto dei concimi chimici, non vengono adoperati diserbanti e si pratica il sovescio a filari alterni su tutti i vigneti al fine di creare biodiversità.

Scroll to top